ROMA DRONE: PRIMO RADUNO NAZIONALE DEI “PHANTOMISTI” MEETING DEI PILOTI DI “PHANTOM” IL 14/5 ALL’AEROPORTO DELL’URBE

Dopo ferraristi e vespisti, cioè i piloti delle mitiche Ferrari e delle intramontabili Vespa, arrivano i “phantomisti”. In occasione della prossima edizione di “Roma Drone Expo&Show 2016”, prevista sull’Aeroporto di Roma Urbe dal 13 al 15 maggio, si svolgerà infatti il primo “Raduno nazionale dei Phantomisti”. Il quadricottero prodotto dalla cinese DJI, nelle sue varie versioni, è infatti il drone più venduto al mondo. In Italia ne volano migliaia di esemplari, soprattutto per scopi amatoriali, ma anche per attività professionali, in particolare le videoriprese. “La grande diffusione dei droni Phantom in Italia rappresenta un vero fenomeno di costume, oltre che un grande successo di mercato”, ha spiegato Luciano Castro, presidente di Roma Drone, “ed è per questo motivo che abbiamo voluto convocare questo primo raduno dei ‘phantomisti’, imitando quanto viene fatto da sempre dai possessori di specifici modelli di auto o di moto”. 

Il primo “Raduno nazionale dei Phantomisti” viene organizzato da “Roma Drone”, in collaborazione con DJI e con il rivenditore italiano HobbyHobby. I possessori di un Phantom che si presenteranno con il loro drone avranno un trattamento speciale in occasione della manifestazione romana: riceveranno un gadget esclusivo e potranno approfittare di un servizio di consulenza gratuito da parte di tecnici e piloti esperti di DJI e Elite Consulting, oltre a poter acquistare un nuovissimo Phantom 4 con un incredibile sconto. “Roma Drone assegnerà anche un premio speciale al drone Phantom, di qualunque tipo e modello, con la livrea o con la customizzazione più cool e originale”, annuncia Castro. “Troppi droni tutti uguali volano oggi nei nostri cieli: è ora di iniziare a personalizzarli, così come avviene da sempre per le auto, le moto e anche per gli aeroplani”. Il raduno è fissato per sabato 14 maggio, alle ore 16: nell’Auditorium della manifestazione all’Aeroporto dell’Urbe, i partecipanti potranno anche assistere al “DJI New Pilot Experience”, durante il quale saranno presentate le ultime novità DJI, a partire dal Phantom 4. La partecipazione al Raduno è libera e prevede solo il pagamento del biglietto d’ingresso a “Roma Drone” (10 euro).

Vai all'inizio della pagina